• Cuba
  • vietnam
  • madagascar
  • marrakesh
  • cuba
  • vietnam
  • Marrakesh
  • madagascar
  • cuba
  • vietnam
  • usa
  • provenza
  • cuba
  • Provenza
  • usa
  • Marrakesh
  • Cuba
  • Tanzania
  • vietnam
  • usa
  • PeruCola
  • Perubvimba
 
Gen2016
SOTTOMISSIONE di Michel Houellebecq (252 pag)

SOTTOMISSIONE di Michel Houellebecq (252 pag)

Le chiavi di lettura di questo romanzo sono almeno due:

leggi tutto
Gen2016

Non paga le tasse, la Ferrari gialla portata via dal carro attrezzi

        Nessun commento

L’imprenditore, con la passione per auto sportive di lusso, non avrebbe versato l’Iva nel 2013 per una somma dovuta all’erario di un milione di euro.

leggi tutto
Gen2016

Iran: Sace recupera crediti dopo il riavvio delle relazioni commerciali

        Nessun commento

L’intesa firmato ieri tra il governo Iraniano rappresentato dal suo presidente Rouhani e Sace nell’ambito della visita del presidente in Italia, pone le basi per il riavvio delle relazioni commerciali e il rilancio di export e investimenti italiani nel Paese. In totale sono stati 13 i memorandum firmati per un totale di 17 miliardi di euro in contratti. Ma spesso le Pmi non possono arrivare ai tavoli di queste trattative.

leggi tutto
Gen2016
SEI RICCO, CONIGLIO di John Updike (565 pag)

SEI RICCO, CONIGLIO di John Updike (565 pag)

        Nessun commento

È la storia del classicoamericano medio che vive nel middle west, che ha sposato la figlia del padrone del concessionario dove lavorava, finendo per diventarne il direttore generale dopo la morte del suocero (padrone ne sono la moglie e la suocera), con un pessimo rapporto conflittuale con il figlio ventiduenne. 

leggi tutto
Gen2016

Banche, bad bank elimina incertezza ma cruciali tempi recupero crediti-De Felice

        Nessun commento

MILANO, 26 gennaio (Reuters) - Una versione "leggera" della cosiddetta 'bad bank', cioè di un meccanismo per risolvere il problema delle sofferenze che gravano sul sistema bancario italiano, metterà fine alla incertezza di mesi ma "la madre di tutte le soluzioni per gli Npl è l'accorciamento dei tempi di recupero dei crediti".

leggi tutto
Gen2016

Banche cooperative e vendita dei crediti deteriorati: piano in tre mosse

Ormai è essenzialmente questione di prezzo. Cioè di quanto le banche dovranno pagare al Tesoro - attraverso lo sportello Cdp - la garanzia pubblica sui titoli senior dei veicoli di cartolarizzazione dei crediti deteriorati. Un tecnicismo che domani sarà decisivo per l’appeal dello strumento e intanto oggi sta portando ai tempi supplementari il negoziato tra l’Italia e la Commissione europea.

leggi tutto
Gen2016

Debito da capogiro per comprare la cameretta ai figli Operaio fa arrestare l’usuraio

        Nessun commento

Per un prestito di 2.400 euro ha dovuto restituirne 26 mila. Un dipendente pubblico è stato costretto a cedere la casa allo strozzino ed è rimasto a viverci pagandogli l’affitto. Ai domiciliari la moglie e l’addetto al recupero crediti. Sequestrato un milione di euro

leggi tutto
Gen2016

Ancora in recupero le banche, si aprono nuovi scenari per la gestione dei deteriorati

        Nessun commento

Ancora acquisti sul mondo del credito a Milano: l'indice di settore Ftse Italia All Share Banks segna un rialzo del 2,29% nel primo pomeriggio recuperando un altro po' del terreno perduto dall'inizio dell'anno. Si mette nuovamente in luce Mps con un +9,59% che riporta a i prezzi a 81 centesimi, mentre Fineco guadagna il 3,6% e Intesa il 3,3 per cento. 

leggi tutto
Gen2016

Renzi: Le banche italiane sono solide

        Nessun commento

ROMA. L'intervento diretto e contundente di Mario Draghi ha dato la carica ai mercati ma le tensioni restano lì in agguato così come le minacce crescenti all'economia globale e sui crediti deteriorati delle banche italiane ci si attende quindi un accordo a breve con la Ue, forse già nel fine settimana. L'Italia comunque "non è sotto attacco" afferma il premier Matteo Renzi e le turbolenze possono essere "un'opportunità". 

leggi tutto
Gen2016

Copertura dei crediti deteriorati: Italia meglio della media europea

        Nessun commento

Le banche italiane non sono “scoperte” sui crediti deteriorati. Se si guarda alle banche quotate a Piazza Affari, il tasso di copertura arriva al 46% e, se si considerano anche le garanzie collaterali, si arriva a sfiorare l’88%.

leggi tutto
Gen2016

QUELLO CHE GLI ALTRI PENSANO DI TE di Thorsten Havener (265 pag)

        Nessun commento

L’autore è piuttosto famoso nel mondo della prestidigitazione come lettore della mente e del pensiero altrui. In effetti Havener, dopo la laurea in lingue ha iniziato afare l’interprete, ma ben presto si è reso conto di riuscire a interpretare i segni esteriori del corpo umano fino a riuscire a leggere praticamente nel pensiero. 

leggi tutto
Gen2016

Se la multinazionale siamo noi

        Nessun commento

Il braccio di ferro tra Uber e i taxi che negli ultimi anni ha interessato tutto il vecchio continente e non solo si è giocato sostanzialmente su due fronti: l’obbligo delle auto a noleggio con conducente (le berline nere autorizzate a svolgere servizio di NCC) di tornare alla rimessa dopo ogni servizio prestato e il divieto imposto a UberPop,

leggi tutto
Gen2016

BAROMETRO CRIF DELLA DOMANDA DI PRESTITI DA PARTE DELLE FAMIGLIE

        Nessun commento

Dopo 6 anni, nel 2015 torna a crescere la domanda di prestiti da parte delle famiglie: +5,9%.

Aumenta anche l’importo medio richiesto, attestatosi a 7.767 €.

La performance positiva è totalmente ascrivibile alla componente dei prestiti finalizzati mentre quelli personali si confermano in calo.

Le evidenze dell’analisi del patrimonio informativo di EURISC – Il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF

leggi tutto
Gen2016

BAROMETRO CRIF DELLA DOMANDA DI MUTUI DA PARTE DELLE FAMIGLIE

        Nessun commento

NEL 2015 CRESCITA RECORD PER LA DOMANDA DI mutui: +53,3%.

NOn si arresta, però, il calo dell’importo richiesto (122.176 €)

Le evidenze dell’analisi del patrimonio informativo di EURISC – Il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF

leggi tutto
Gen2016

S&P: Italia spinta da domanda interna, crediti deteriorati un problema

Sarà la domanda domestica a guidare la crescita dell'Italia quest'anno, meno nel 2017. E' quanto ha previsto il capoeconomista per l'area Emea di S&P, Jean Michael Six, durante la conferenza stampa per la presentazione dell'outlook 2016 tenutasi oggi a Milano.
 

leggi tutto
Gen2016
MAGIE DELLE ANDE di Gabriele Poli (148 pag)

MAGIE DELLE ANDE di Gabriele Poli (148 pag)

        Nessun commento

Diario del soggiorno in Perù di un viaggiatore (non un turista) curioso e conoscitore della lingua del posto. 

leggi tutto
Gen2016

Crediti deteriorati, buone stime 2016. Nuovo portafoglio da 158 mln per Centaurus

Operazione di successo per Centaurus Credit Recovery, che ha acquistato un pacchetto di  crediti deteriorati (non performing loans secured) da 158 milioni di euro.

leggi tutto
Gen2016

I fondi volevano le sofferenze di Etruria, ma il commissariamento bloccò tutto

Offerte presentate fuori tempo massimo. Adesso Anacap ci riprova.

 

leggi tutto
Gen2016

Osservatorio CRIF sui furti di identità e le frodi creditizie – 21^ edizione

        Nessun commento

Bologna, 29 dicembre 2015 – Quello delle frodi creditizie, perpetrate attraverso un furto di identità e il successivo utilizzo illecito dei dati personali e finanziari altrui per ottenere credito o acquisire beni con l’intenzione premeditata di non rimborsare il finanziamento e non pagare il bene, è un fenomeno che anche nel nostro Paese sembra non conoscere crisi per quanto si registri una flessione rispetto al precedente periodo di rilevazione.

leggi tutto
Gen2016

Conseguenze dell’eccesso e dell’assenza di regolamentazione. Due realtà internazionali a confronto, Usa e Spagna.

        Nessun commento

Pat Morris, presidente dell’Associazione di categoria internazionale di società di recupero crediti, law firms, società internazionali e asset buyers, si racconta ai nostri microfoni, e riferisce che negli USA ci sono circa 4.600 società di recupero crediti, il 94% di queste società hanno meno di 100 dipendenti e sono quindi considerate delle piccole società. Le agenzie di recupero crediti presenti in USA impiegano all’incirca 136.000 dipendenti e l’ammontare complessivo dei loro salari equivale a circa  6,4 miliardi di dollari.

leggi tutto
Gen2016

9°Credit Village Day - Dossier

        Nessun commento

Il due dicembre scorso si è tenuto a Milano, al Crowne Plaza, il 9° Credit Village Day, dal titolo “Attenti al Lupo, dalle giuste tutele al blocco di Sistema?”. 

leggi tutto
Gen2016

IESE business breakfast

        Nessun commento

Intervista a Alfonso Martinez Cordero, Managing Director di LeasePlan Italia

(di Gianpaolo Luzzi – Dir. Ed. Credit Village Magazine)

leggi tutto
Gen2016

NEL 2016 IL PESO DEL FISCO SCENDERA’ DELLO 0,6%, MA PER EVITARE UNA NUOVA STANGATA IVA BIOSOGNERA’ TROVARE 15 MILIARDI ENTRO FINE ANNO

Nel 2016 il fisco allenterà la morsa e, grazie soprattutto alla riduzione di imposte sugli immobili, consentirà alla pressione fiscale di scendere dello 0,6 per cento. 

leggi tutto
Gen2016

Mps cede sofferenze per un miliardo

        Nessun commento

Mps si libera di un altro pacchetto di non performing loan, (npl). La banca ha annunciato ieri di aver sottoscritto un contratto di cessione pro soluto di un portafoglio di crediti in sofferenza a Epicuro SPV, veicolo di cartolarizzazione finanziato esclusivamente da società riconducibili a Deutsche Bank.

leggi tutto
Gen2016

Sofferenze a tutto gas: ora e’ Rbs a cedere gli Npl italiani a Merrill Lynch

        Nessun commento

Nell’attesa della conferma delle transazioni da chiudere entro fine anno possiamo affermare che il mercato degli NPLs in Italia è in crescita e dovrebbe registrare transazioni per un Gross Book Value compreso tra 15 e 20 miliardi di Euro, in aumento importante se confrontati ai circa 5 miliardi transati nel 2014.

leggi tutto
Gen2016

Creval e Credito Fondiario: accordo raggiunto

Creval e Credito Fondiario informano di aver raggiunto un accordo, da finalizzare nelle prossime settimane, per la cessione di un portafoglio costituito da esposizioni in sofferenza secured e unsecured - c.d. portafoglio “Cerere” - per un valore di circa 314 milioni di euro (40% secured and 60% unsecured). 
 
 

 

leggi tutto