Nov2014

"IL MEDAGLIONE" di Andrea Camilleri (70 pag.)

Questa volta il protagonista è il maresciallo di un piccolo paese abbarbicato in montagna e come sfondo il mare di Cefalù. Questo racconto fu commissionato a Camilleri dall’arma dei Carabinieri, ed è la storia semplice, ma avvincente e umana, di un’indagine condotta dal maresciallo di questo paesino sperso sui monti in cui non accade mai niente. O quasi…

Infatti il maresciallo, mentre era nel bosco, in marcia verso il cascinale di un vecchio pastore, recentemente rimasto vedovo, rischia la vita, per l’agguato di un latitante incrociato per caso. Viene salvato proprio dal vecchio pastore che, dalla morte della moglie, si è ritirato in una specie di eremitaggio sparando addosso a chiunque andasse a trovarlo, prete incluso.

Da quell’episodio il maresciallo riesce a rompere l’ostile muro di silenzio che il pastore aveva issato tra lui e il resto del mondo. E riesce a farsi confessare la ragione di tale disperato mutismo. Il pastore aveva scoperto che la moglie, nel ciondolo che portava sempre al collo, teneva gelosamente custodita una vecchia fotografia di un giovane uomo.

Dopo 50 e più anni di matrimonio, in cui mai aveva sospettato nulla, una volta rimasto solo, deve constatare che la moglie amava un altro e che ne aveva portato il ricordo sul petto per tutti quegli anni a sua insaputa.

Per bloccare la pazzia progressiva che lo stava erodendo, chiede al commissario di indagare. Fare cioè un’indagine su un fatto avvenuto presumibilmente quando il pastore era militare in guerra, unico periodo che si era separato dall’allora fidanzata. Un’indagine al limite dell’impossibile… eppure il commissario accetta l’incarico per pietà verso il poveruomo e risolve brillantemente il caso ridando serenità e pace al vecchio.

Qui non sto a dire in che modo perché toglierei ogni gusto di leggere il libricino. Ma il colpo di teatro inventato da Camilleri è davvero geniale.

Nessun
commento
Per scaricare i contenuti gratuiti oppure per vedere e postare i commenti al Blog devi essere un utente registrato.
Se sei già iscritto Entra oppure Registrati inserendo i tuoi dati nel form di registrazione.