• Cuba
  • vietnam
  • madagascar
  • marrakesh
  • cuba
  • vietnam
  • Marrakesh
  • madagascar
  • cuba
  • vietnam
  • usa
  • provenza
  • cuba
  • Provenza
  • usa
  • Marrakesh
  • Cuba
  • Tanzania
  • vietnam
  • usa
  • PeruCola
  • Perubvimba
 

Filtro su categoria News

Gen2017

NEL 2016 CRESCONO DEL +13,3% LE RICHIESTE DI NUOVI MUTUI E SURROGHE DA PARTE DELLE FAMIGLIE E DEL +7,4% QUELLE DI PRESTITI.

        Nessun commento

Le evidenze dell’analisi del patrimonio informativo di EURISC – Il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF

L’ultimo aggiornamento del Barometro CRIF, che rileva in modo puntuale l’andamento delle interrogazioni relative alle richieste di nuovi mutui e surroghe e quelle di prestiti raccolte da EURISC - il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF che raccoglie i dati su oltre 80 milioni di posizioni creditizie – evidenzia il consolidamento della ripresa del credito alle famiglie iniziata nel 2015. 

leggi tutto
Gen2017

Giallini e Santamaria recuperano crediti: "Siamo personaggi veramente odiosi"

        Nessun commento

Il film è un ritratto dell'Italia in crisi dal punto di vista economico e morale.

Strozzati da un cobra che si chiama usura, i debitori non hanno respiro. A stringerli tra le loro spire, adesso, ci pensano due tra gli attori italiani più popolari, Marco Giallini, reduce dal successo cinematografico di Perfetti sconosciuti e Claudio Santamaria, osannato come Jeeg Robot. 

leggi tutto
Gen2017

Recupero crediti più facile con le nuove regole Ue

        Nessun commento

Sono entrate in vigore oggi nuove regole comunitarie che faciliteranno il recupero dei crediti societari da parte delle aziende, in particolare di quelle più piccole. Tra le altre cose, le magistrature nazionali possono ora emettere Ordini europei di preservazione del conto che sono validi in tutti i paesi dell'Unione. Ogni anno, secondo i dati della Commissione europea, le piccole e medie imprese si lasciano sfuggire crediti per circa 600 milioni di euro.

leggi tutto
Gen2017

Lo sfogo di una debitrice: "Vessati dalle agenzie di recupero crediti"

PISA. Le telefonate di sollecito. E poi i messaggi su WhatsApp. Ma anche gli accessi diretti a casa suonando il citofono, anche più volte al giorno. L'asticella si alza con le richieste di informazioni ai vicini e arriva al picco, quello che fa sbottare la destinataria di tante attenzioni, della busta affissa alla porta di casa con l'invito a contattare con urgenza la persona di cui viene allegato il numero di cellulare. 

leggi tutto